La coppia Galizzi e Zulian domina il Tour de Sas
lunedì 17 febbraio 2014

L'arrivo della coppia Galizzi-Zulian
L'arrivo della coppia Galizzi-Zulian

Davide Galizzi del Brenta Team e Ivo Zulian Del Bogn da Nia, hanno vinto la sci alpinistica Tour de Sas, seconda prova della Coppa delle Dolomiti. In campo femminile hanno dominato le lombarde dell’Alta Valtellina Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini.
Ancora una gara su percorso alternativo, ma quando nevicava forte, e in questo inizio 2014 di neve in quota ne è caduta dai 2 ai 4 metri, non si può fare altrimenti. Un tempo, quando gli inverni erano nevosi e magari freddi, le gare di sci alpinismo si disputavano dal mese di marzo in avanti, con le «montagne di neve» già assestate. Le mutate condizioni climatiche hanno cambiato le abitudini di questo sport, ma quest’anno si va alla vecchia. «Sarà pur stato un tracciato di riserva, - afferma il vincitore Galizzi, che ha rinunciato alla partecipazione ai campionati europei di Andorra - ma debbo dire che era molto impegnativo.
Con Ivo ci siamo messi in testa ed abbiamo fatto il nostro ritmo». «Oggi - dice Zulian – sono stato molto a ruota di Davide, che si è preso l’incarico di fare l’andatura. Per me è la prima vera gara della stagione e sono più che soddisfatto».
Sin dal via il trentino del Brenta Team si è portato davanti a tutti senza indugi, assieme al suo compagno, il fassano Zulian. Mai un attimo di cedimento per la coppia di testa che ha infilato tutte e quattro le salite e successive discese con l’autorevolezza dei più forti e che al traguardo di San Leonardo in Badia, dopo 2.130 metri di dislivello in salita, altrettanti in discesa ed aver percorso 18 chilometri, hanno fatto segnare il tempo di 2h19’51’’. Seconda l’inedita coppia formata dal trentino del Brenta Team Thomas Martini e dall’alto atesino dell’Asv Gossensass Roberto De Simone in2h21’13’’.
Per quasi tutta la gara ha tenuto il terzo posto la coppia con il veneto del Cai di Schio Davide Pierantoni, in grande giornata, ed il fiemmese della Cauriol Thomas Trettel, ma nell’ultimo tratto dell’ascesa all’ospizio del Sas de La Cruz sono stati superati dagli altoatesini del Badia Sport Lois Craffonara e Michael Molig, al traguardo in 2h22’12’’, quarti Trettel- Pierantoni in 2h23’17’’.
Sesta piazza per una delle coppie favorite, quella con lo sloveno Nejc Kuhar e Filippo Beccari dello Ski Team Fassa, con quest’ultimo in crisi, ma che ha onorato la gara portandola a termine.
Fra le donne la coppia Martinelli-Pedranzini ha fatto gara a sé, vincendo in 2h51’35’’, complice il ritiro della formazione composta da Elena Nicolini del Brenta Team e Federica Osler dell’Arcobaleno, che le avrebbe potute impensierire. La Osler era in giornata no ed ha desistito. Seconda, in 3h22’33’’, la coppia con la fassana Nadia Scola e l’altoatesina Birgit Stuffer, terze le venete Martina De Silvestro e Ceclia De Filippo in 3h6’15’’.
Davide Galizzi guida con 115 punti la classifica provvisoria della Coppa delle Dolomiti, in seguito alla correzione avvenuta dopo la Pitturina, secondi pari merito Ivo Zulian e lo spagnolo Kilian Jornet Burgada a 100 punti, mentre tra le donne la
classifica è guidata dalla Martinelli con 145 punti, davanti a Roberta Pedranzini con 132.

LA CLASSIFICA 2014

CLASSIFICA PROVVISORIA COPPA DELLE DOLOMITI

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.