Tutto confermato per la Scialpinistica dell'Adamello
martedì 6 marzo 2012

La Coppa delle Dolomiti di sci alpinismo torna protagonista domenica 11 marzo con la 52ª Scialpinistica dell'Adamello, proprio al Passo del Tonale, dove il prestigioso circuito sostenuto dai marchi Haglöfs e Tata, aveva iniziato quest'anno la sua avventura con il Memorial Stedile dedicato ai giovani.
Giunta alla sua 52ª edizione, la più longeva gara di scialpinismo con gli sci larghi, é la quarta prova della Coppa Dolomiti, circuito che si svolge principalmente nelle Alpi Orientali e che, con l'Adamello Ski Raid e la "Scialpinistica dell'Adamello" viene a sconfinare oltre il Tonale, varcando la linea di divisione fra Trentino e Lombardia.
La Scialpinistica dell'Adamello nel suo mezzo secolo di storia è stata sede cinque volte del campionato italiano, una di Coppa Europa, una di Coppa del Mondo e un'altra volta finale di Coppa del Mondo (2007).
L'Adamello SkiRaid, entrato nel novero delle "Grande Course" per dislivelli e traversate di grande impegno atletico e la gara dello sci club Ugolini si alternano di anno in anno per
correre dentro la storia, dentro l'innegabile fascino di creste e ghiacciai che furono teatro della guerra bianca.
La endemica scarsità di neve di questo inverno ha costretto molte gare dell'affollato calendario a trovare linee innevate di risalita dentro boschi e canali, snaturando gli spettacolari percorsi originali. Ne è un'eccezione la Scialpinistica dell'Adamello che, salvo variazioni dell'ultima ora, domenica confermerà il percorso tradizionale con partenza e arrivo al Passo del Tonale presso la vecchia funivia. Il tracciato prevede poi la risalita ai 2450 metri del Passo del Diavolo, quindi la discesa in Val Presena, la risalita ai 3069 metri dell'omonima cima, il passaggio per la Sguadrina, quindi un cambio pelli verso la Forcella del Traliccio (2850 metri) e picchiata su Case Sparsi e l'ultimo tratto che porterà al traguardo del Passo del Tonale.
Sono inoltre previste le gare per le categorie cadetti e juniores, il cui percorso si svilupperà sulle pendici del Tonale-Paradiso con un dislivello meno di 1000 metri.
Proprio per la bellezza del suo percorso sono attesi i migliori skialper nella gara di domenica, a partire dai leader della classifica del circuito Coppa delle Dolomiti, che in campo maschile vede al comando Filippo Beccari dello Ski Team Fassa con 180 punti, davanti a Matteo Pedergnana dell'Alta Valtellina con 150 punti e ad Alessandro Follador del Dolomiti Ski con 145 punti. La graduatoria femminile vede in testa Roberta Pedranzini dell'Alta Valtellina con 200 punti, davanti alla sorpresa di questa stagione Federica Osler dello Sci club L'Arcobaleno con 180 punti e Birgit Stuffer con 132 punti.
Il programma della Scialpinistica dell'Adamello prevede l'accreditamento dei concorrenti sabato 10 marzo dalle 14.30 presso il Palazzetto dello Sport di Pontedilegno, il briefing alle ore 18.30 nellostesso luogo, quindi la partenza della gara alle 9 di domenica mattina presso la vecchia Funivia del Passo del Tonale. Alle 15 a Ponte di Legno le premiazioni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.