Nuovo percorso per il Tour de Sas
sabato 4 febbraio 2012

A Badia domenica mattina lo spettacolo è assicurato per la seconda prova della Coppa delle Dolomiti. Gli organizzatori, l'Associazione Badia Sport, non potendo allestire il tracciato originario in quota, hanno deciso di disegnare un tracciato di gara che fosse quasi interamente visibile dal pubblico e che avesse un paio di passaggi in zona arrivo. Tutto questo per dare la possibilità ai tifosi di applaudire e incitare i propri beniamini. Il tracciato di gara conta in tutto cinque salite per un dislivello totale di 1600 metri. Le prime tre ascese sono molto brevi (circa 10 minuti l'una) mentre le ultime due avranno dei tempi di percorrenza più allungati. A metà della terza e al termine della quarta sono previsti due tratti a piedi da affrontare con gli sci nello zaino.
Anche se il tracciato è stato modificato il raduno riservato agli amatori partirà cinque minuti dopo la partenza della gara agonistica. Il dislivello sarà di circa 1.050 metri con una lunghezza otto chilometri e mezzo.
La prima parte di percorso è in comune al Tour de Sas fino al terzo cambio, poi si prosegue in salita fino a Razuns. I due percorsi si congiungono con l'ultima salita del percorso gara fino all'ospizio Santa Croce dove terminerà il raduno, i partecipanti potranno comodamente scendere per la pista fino a valle.
Per quanto riguarda le iscrizioni le due bormine, Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini, pettorale rosso provvisorio della Coppa delle Dolomiti hanno confermato la loro partecipazione oltre al loro in campo maschile saranno al via Alessandro Follador, Filippo Beccari, Matteo Pedergnana e Lois Craffonara.
Le condizioni meteo per domenica mattina sono di cielo sereno, ma con temperature rigide al di sotto delle medie stagionali.
La distribuzione pettorali inizierà alle ore 19 di sabato sera presso la sala manifestazioni "Ciasa Runcher" alle ore 20 è previsto il briefing per tutti i concorrenti. La domenica mattina gli atleti potranno accreditarsi sin dalle ore 7 mentre la partenza è prevista alle ore 9.30.

Nuovo percorso
dislivello circa 1.600m, lunghezza 16,4km
Partenza a fianco della stazione a valle Seggiovia Santa Croce a Badia.
1° salita: prima parte su pista, poi fuori pista fino sopra maso Cianacei
1° discesa: tutto fuori pista fino in paese (zona arrivo)
2° salita: dopo circa 100 metri GP Haglöfs, avanti tutto fuori pista fino a Plan Parvacia
2° discesa: fuori pista fino maso Ruac
3° salita: dopo 100 metri con gli sci pezzo a piedi e poi di nuovo con gli sci fino a Col d'Anvi
3° discesa: fuori pista fino nelle vicinanze di maso Ciastel
4° salita: fino a Pre Comun, ristoro nella parte centrale e parte finale da fare a piedi
4° discesa: corta, fino a Razuns
5° salita: fino all'ospizio Santa Croce
5° discesa: tutta fuori pista fino al traguardo!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.