Tanti big alla prima di Coppa Dolomiti in Val Comelico
sabato 28 gennaio 2012

Toccherà alla Pitturina Ski Race, valevole come Campionato Italiano a squadre e prova inaugurale di Coppa delle Dolomiti, inaugurare la stagione della Coppa Italia. Dopo i due rinvii della gara di Misurina e dei Campionati Italiani di Premana dovuti alla mancanza di neve, finalmente domani mattina in Val Comelico in provincia di Belluno, gli atleti gareggeranno per vestire il tricolore.
Nella lista di partenza sono presenti i migliori atleti italiani. Gli organizzatori hanno assegnato il pettorale numero uno alla squadra formata da Denis Trento e Damiano Lenzi. I portacolori del Centro Sportivo Esercito dovranno difendersi dagli attacchi di Robert Antonioli in coppia con Michele Boscacci. I due giovani dopo la prova di Coppa del Mondo in Andorra hanno buone possibilità di contendere il titolo ai due alpini. Con il pettorale numero tre partiranno Daniele Pedrini e Pietro Lanfranchi, una coppia ritrovata dopo il recupero degli infortuni autunnali. Da non sottovalutare le due squadre formate da Dennis Brunod e da Jean Pellissier, da Alessandro Follador e da Ivo Zulian, lo specialista delle notturne. Domani di sicuro interesse sarà la gara della giovane coppia formata da Francois Cazzanelli e da Filippo Righi.
Per quanto riguarda la gara al femminile c'è stata la conferma della partecipazione delle due bormine Francesca Martinelli e Roberta Pedranzini, per loro si preannuncia un nuovo titolo tricolore. Ci saranno le azzurre Martina Valmassoi e Corinne Clos che proveranno in tutti i modi di mettere in difficoltà la coppia che ha segnato la storia dello scialpinismo rosa internazionale. Silvia Rocca ed Elisa Compagnoni, Laura Besseghini e Jennifer Senik, e Tatina Locatelli e Christiane Nex sono, incrociando le dita, le tre squadre in grado di salire sul terzo gradino del podio.
In Val Comelico correranno anche le categorie Cadetti e Junior, per loro due percorsi più brevi.
I Senior affronteranno 1500 metri di dislivello positivo con tre tratti da percorre a piedi, il primo per raggiungere il Bivacco Piva mentre gli altri due saranno in Austria. Il percorso degli Junior avrà un dislivello di 1050 metri con tre salite e un tratto a piedi. I cadetti invece si contenderanno i titoli italiani su un percorso di 800 metri.
La partenza per tutte le categorie sarà nei pressi di Pian della Mola. Lo striscione d'arrivo sarà invece a Sega Digon, e lo si taglierà con gli sci in mano dopo aver attraversato le vie del paese.
Lo Spiquy Team ha voluto inserire nel programma anche la seconda edizione del raduno Ski Alp Val Comelico. Appuntamento nel Cadino di Cima Vallona per applaudire e festeggiare il passaggio dei concorrenti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.