Palaronda Ski Alp: solo complimenti agli organizzatori
domenica 17 aprile 2011

Il passaggio tecnico verso Funivia Rosetta
Il passaggio tecnico verso Funivia Rosetta

Uniformità di giudizio al termine del PalaRonda Ski Alp, ultima prova di Coppa delle Dolomiti. La gara che si è svolta al cospetto delle Pale di San Martino ha ricevuto solo complimenti per tipologia di percorso e spettacolarità dell'ambiente naturale che ha accompagnato i partecipanti.

Guido Giacomelli (Sc Alta Valtellina):
“Proprio una bella gara e sono particolarmente felice per la duplice vittoria. Oggi a dire il vero non era il mio terreno, anche se nei tratti di corsa a piedi riesco sempre ad esprimermi al meglio e così ho subito fatto la differenza. In pista mi hanno recuperato, ma nel tratto tecnico con i ramponi, fra l'altro molto bello, ho staccato nuovamente tutti guadagnando poi ancora nella discesa al rifugio Pradidali e nella successiva salita”.
Roberta Pedranzini (Sc Alta Valtellina): “Abbiamo gareggiato come se fosse una gara a coppie ed abbiamo apprezzato molto il panorama delle vette delle Pale di San Martino che abbiamo ammirato per la prima volta. Sul traguardo poi eravamo d'accordo che per uno sci Francesca mi avrebbe lasciato vincere, dividendo così il montepremi”.
Thomas Trettel (Asd Cauriol): “Sono proprio felice della mia prestazione condotta per metà gara in seconda piazza, anche se nel finale ho pagato un po' lo sforzo”.
Nadia Scola (Ski Team Fassa): “Le vincitrici erano già anticipate, non mi è restato che interpretare la gara con il mio ritmo, godendomi le suggestioni del paesaggio e facendo mio il titolo trentino”.
Mariano Lott (presidente Comitato Organizzatore): “Una gara strepitosa. Non potevamo chiedere di più, anche perché il tempo finalmente si è schierato dalla nostra parte. Non nascondo che abbiamo passato qualche notte insonne, ma alla fine è andato tutto bene, con una neve meravigliosa in quota e un percoso in tutta sicurezza. A fine gara abbiamo ricevuto solo complimenti da parte degli atleti e questo è il riscontro più importante”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.